Gestione e supporto – associazioni ETS

La nostra Mission è aiutare le associazioni Non Profit.

ACSE Treviso è un’associazione Non Profit che aiuta chi vuole costituire una nuova associazione fornendo tanti servizi gratuitamente e continua nel tempo a fornire strumenti e consigli per la corretta gestione delle associazioni Non Profit.

CORONAVIRUS: MISURE ECONOMICHE A SOSTEGNO DEL MONDO DELLO SPORT

Il Decreto Legge n. 17 del 17 marzo 2020, noto con il nome di “Cura Italia”, prevede – tra le altre – misure economiche a sostegno delle società ed associazioni sportive dilettantistiche connesse all’emergenza epidemiologica da CONVID-19.
In particolare:
l’Art. 61 (Sospensione dei versamenti delle ritenute, dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria) prevede anche per le federazioni sportive nazionali, enti di promozione sportiva, associazioni e società sportive, professionistiche e dilettantistiche, nonché soggetti che gestiscono stadi, impianti sportivi, palestre, club e strutture per danza, fitness e culturismo, centri sportivi, piscine e centri natatori, la sospensione fino al 30 aprile 2020:
a) i termini relativi ai versamenti delle ritenute alla fonte, di cui agli articoli 23, 24 e 29 del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600, che i predetti soggetti operano in qualità di sostituti d’imposta;
b) i termini relativi agli adempimenti e ai versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria.
I versamenti saranno effettuati, senza applicazione di sanzioni ed interessi, in un’unica soluzione entro il 31 maggio 2020. Non si fa luogo al rimborso delle ritenute, dei contributi previdenziali nonché assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria già versati.
L’Art. 95 (Sospensione versamenti canoni per il settore sportivo) prevede per le federazioni sportive nazionali, gli enti di promozione sportiva, le società e associazioni sportive, professionistiche e dilettantistiche, che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa nel territorio dello Stato, la sospensione fino al 31 maggio 2020, dei termini per il pagamento dei canoni di locazione e concessori relativi all’affidamento di impianti sportivi pubblici dello Stato e degli enti territoriali.
I versamenti dei predetti canoni sono effettuati, senza applicazione di sanzioni ed interessi, in un’unica soluzione entro il 30 giugno 2020 o mediante rateizzazione fino a un massimo di 5 rate mensili di pari importo a decorrere dal mese di giugno 2020.
L’Art.96 – (Indennità collaboratori sportivi) prevede per il mese di marzo un’indennità di 600 euro ai collaboratori sportivi (che non abbiano percepito un reddito a causa dello stop forzato ad ogni attività sportiva) con rapporti di collaborazione presso federazioni sportive nazionali, enti di promozione sportiva, società e associazioni sportive dilettantistiche, di cui all’art. 67, comma 1, lettera m), del decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, già in essere alla data del 23 febbraio 2020.
Tale indennità è riconosciuta da Sport e Salute S.p.A., nel limite massimo di 50 milioni di euro per l’anno 2020, e non concorre alla formazione del reddito ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917.
Gli interessati dovranno presentare domanda alla società Sport e Salute s.p.a., unitamente all’autocertificazione della preesistenza del rapporto di collaborazione e della mancata percezione di altro reddito da lavoro.
Sport e Salute s.p.a. istituirà le domande, sulla base del Registro CONI delle ASD e SSD, secondo l’ordine cronologico di presentazione.
Le modalità di presentazione delle domande saranno individuate con decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze, di concerto con l’Autorità delegata in materia di sport, da adottare entro 15 giorni. 
 
Infine
Il Decreto “Cura Italia” prevede che fino alla data di cessazione dello stato di emergenza, anche le associazioni e le fondazioni che non abbiano regolamentato modalità di svolgimento delle sedute in videoconferenza, possono riunirsi secondo tali modalità, nel rispetto di criteri di trasparenza e tracciabilità, purché siano regolarmente convocate e siano individuati sistemi che consentano di identificare con certezza i partecipanti. Le riunioni devono essere regolarmente verbalizzate.

APS, Circoli, Associazioni culturali è obbligatorio aggiornare gli statuti.

Riforma del Terzo Settore – Adeguamento Statuti
Entro il 30 giugno 2020 le Associazioni di Promozione Sociale possono adeguare i loro statuti alle norme del Codice del Terzo Settore con i quorum previsti per le assemblee straordinarie, se le modifiche sono limitate agli aspetti obbligatori o derogatori della norma (Dlgs 117/17).

Il mondo delle associazioni sportive e culturali

Il mondo associativo è in continua evoluzione sia dal punto di vista sociale che dal punto di vista legislativo.
L’offerta sportiva e culturale è sempre più ampia e variegata e l’impegno che viene richiesto a chi gestisce una associazione non è così banale.

Utilizzare un metodo efficace è un punto di forza per una corretta e fluida gestione delle molteplici azioni necessarie per creare una opportunità sia per chi gestisce, sia per chi fruisce.

Attività culturali

attivita-culturali

Affiliazione

affiliazione

Attività sportive

attivita-sportive

Per restare aggiornati su eventi formativi - Iscriviti subito

iscriviti alla newsletter formazione sportiva istruttori dirigenti blsd

La corretta tenuta della documentazione, contabilità seppur semplice, verbali ecc. è una delle buone abitudini da adottare per gestire al meglio l’associazione.
La comunicazione verso l’esterno è fondamentale per far conoscere il proprio scopo sociale, ed è per questo che deve essere studiata nel miglior modo e rispettare i limiti previsti.
La gestione dell’elemento più importante in una associazione, il socio, richiede una serie di passaggi che devono tener conto di alcune regole. Si prosegue poi con la delicata fase del tesseramento con la relativa raccolta dei dati personali dei tesserati, da gestire seguendo le direttive del GDPR.
E tanto altro.

Attività olistiche

Il nostro ruolo, in tutto ciò, è supportare le associazioni in fase di costituzione elaborando, innanzitutto, atto costitutivo e statuto ad hoc  gratuitamente.
Affiancarle, dopo un contatto conoscitivo, nella scelta della tipologia di associazione più efficace rispetto allo scopo sociale. Questa prima fase permette di fornire gli strumenti necessari per una corretta gestione della vita associativa.